• Home
  • Formaggi
  • Selezioni regionali
  • Piemonte
  • Capra fresca piemontese al tartufo

Capra fresca piemontese al tartufo

Product

A scopi di conservazione oltre che di insaporimento il caprino fresco è stato da sempre cosparso di vari tipi di spezie e di erbe, o con scaglie di tartufo nero, a seconda dei gusti e di quello che può offrire la stagione… Per asciugare e aromatizzare il caprino si può utilizzare inoltre anche la polvere di carbone vegetale.

Caratteristiche organolettiche
Aspetto: pasta bianca, morbida ma abbastanza consistente
Sapore: ircino, leggermente acidulo, più il sapore degli aromi aggiunti
Abbinamenti: Vini bianchi fruttati, birre chiare. Marmellata di arancia, confettura di peperoncino. Frutta fresca, pane alle noci o all’uva
Caratteristiche tecniche
Latte: caprino, intero, pastorizzato
Lavorazione: artigianale
Pasta: cruda, non pressata
Salatura: a secco
Stagionatura: assente
Produzione: tutto l'anno
Grassi: 40% Mgss
Peso: 100-150 g
Dimensioni: variabili
Produttori: piccoli allevatori-casari delle Langhe