• Home
  • Formaggi
  • Selezioni regionali
  • Friuli ed Emilia
  • Parmigiano Reggiano DOP Qualità di Montagna

Parmigiano Reggiano DOP Qualità di Montagna

Product

Benché storicamente il Parmigiano Reggiano fosse un formaggio esclusivamente di pianura, dalla prima metà del XX secolo i tentativi di estenderne la produzione alla zona appenninica hanno dato risultati eccezionali grazie alla bontà dei pascoli di alta quota, situati fino a 7-800 metri di altitudine, che permette pertanto di parlare di un prodotto “di montagna”. Le forme di questo cru, a produzione limitata, sono riconoscibili dal marchio a fuoco sulla faccia, con la dicitura “Qualità di montagna”.

Caratteristiche organolettiche
Aspetto: pasta dura, di consistenza granulosa e di colore paglierino più o meno scuro a seconda della durata della stagionatura
Sapore: armonico, asciutto e intenso, con note erbacee
Abbinamenti: Vini rossi corposi e invecchiati, ma anche vini bianchi frizzanti se giovane. Frutta fresca (pere Kaiser), mostarda di zucca. Aceto Balsamico di Modena, pane casereccio
Caratteristiche tecniche
Latte: vaccino, scremato, crudo
Lavorazione: artigianale
Pasta: cotta, pressata
Salatura: in salamoia
Stagionatura: minimo un anno
Produzione: primavera-autunno
Grassi: 32% Mgss
Peso: 24-40 kg
Dimensioni: diametro 35-45 cm, h. 18-24
Produttori: Alcuni caselli delle province di Reggio Emilia e Parma