• Home
  • Formaggi
  • Selezioni regionali
  • Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna
  • Pecorino romano DOP

Pecorino romano DOP

Product

Nonostante il nome, oggi la sua produzione avviene principalmente in Sardegna, e solo in piccola parte nel Lazio (dove questo formaggio ha avuto origine nella campagna romana) e nel grossetano. Molto noto come formaggio da grattugia, in grado di stagionare a lungo, grazie anche all’abbondante salatura, è però ottimo anche in tavola. La sua è una delle più antiche denominazioni di origine italiane, risalente al 1955.

Caratteristiche organolettiche
Aspetto: pasta bianca dura, compatta e granulosa. Crosta chiara, talvolta con una copertura protettiva nera
Sapore: sapido, intenso e piccante
Abbinamenti: Vini rossi corposi e invecchiati. Miele millefiori. Mostarda piccante di pere e mele cotogne. Fave, piselli e fichi freschi. Pane “Carasau”
Caratteristiche tecniche
Latte: ovino, intero , crudo
Lavorazione: artigianale
Pasta: pressata
Salatura: a secco
Stagionatura: minimo quattro mesi
Produzione: ottobre-luglio
Grassi: 36% Mgss
Peso: 20-35 kg
Dimensioni: diametro 25-35 cm, h 25-40 cm
Produttori: caseifici di Sardegna, Lazio, Toscana aderenti al consorzio di produzione