• Home
  • Formaggi
  • Selezioni regionali
  • Lombardia
  • Stracchino di Capra

Stracchino di Capra

Product

La tecnica e la lavorazione sono simili a quella del Taleggio, che anticamente era detto “Stracchino” come altri formaggi della Lombardia a pasta cruda prodotti principalmente dopo la discesa dall’alpeggio (quando il bestiame era “stracco”, ovvero stanco): questa produzione tuttavia utilizza esclusivamente il latte crudo di capra, che le conferisce caratteristiche del tutto particolari.

Caratteristiche organolettiche
Aspetto: pasta color avorio tendente al giallo, abbastanza compatta, più fondente verso l’esterno, con rara occhiatura. Crosta lavata rossiccia tendente al marrone , con fioriture grigio-azzurre
Sapore: molto intenso, penetrante, con una punta acidula e ricche note ircine
Abbinamenti: Vini rossi corposi e invecchiati. Miele aromatico. Frutta fresca (Pera Passacrassana, ciliege…). Pane nero di segale, polenta
Caratteristiche tecniche
Latte: vaccino, intero, crudo
Lavorazione: artigianale
Pasta: cruda, non pressata
Salatura: a secco
Stagionatura: minimo 45 giorni
Produzione: estiva
Grassi: 40% Mgss
Peso: 2 kg ca
Dimensioni: b. 20x20 cm, h. 6
Produttori: casari artigiani dell’alta Lombardia