Formaggio Crucolo

Trae il nome dall’omonimo rifugio montano, nell’alta Valsugana: se ne produce una versione “dolce” e una “saporita”, destinata a un maggiore invecchiamento. Oltre alle forme di pezzatura normale se ne producono anche del peso di cinque quintali, pertanto tra le più grandi esistenti al mondo e addirittura registrate nel Guinnes dei primati. Il loro taglio è un autentico evento, che impegna a fondo l’abilità dei maestri formaggiai.

Sign up for our newsletter

Be among the first to know what is happening in the World of Guffanti: events, new products, initiatives and stories.