Bra DOP Duro

La città di Bra era in passato il mercato dove questo formaggio, prodotto sulle montagne del cuneese, veniva messo in commercio: oggi si produce in tutto il territorio provinciale. Il Bra nelle sue due versioni ha ottenuto la Doc nel 1982. Talvolta si denomina “mezzano” il Bra Duro stagionato per il periodo minimo, che può essere allungato fino a un anno e oltre con ottimi risultati. Le aggiunte di latte ovino e caprino sono piccole rispetto al quantitativo di latte vaccino, ma riescono a dare al formaggio un’impronta organolettica decisa.
Una lavorazione particolare del periodo autunnale è il Bra ciuck, affinato sotto vinaccia rossa.

Caratteristiche organolettiche

Aspetto
pasta paglierina dura, con occhiatura finissima
Sapore
intenso, piccante, asciutto, con le note del latte ovino e caprino
Abbinamenti
Vini rossi corposi e invecchiati. Miele di castagno, mostarda piccante di frutta. Pane di segale

Caratteristiche tecniche

Latte
vaccino-ovino-caprino, scremato, crudo o pastorizzato
Lavorazione
artigianale e industriale, d’alpeggio
Pasta
cotta, pressata
Salatura
a secco
Stagionatura
minimo sei mesi
Produzione
tutto l’anno
Grassi
32% Mgss
Peso
6-8 kg
Dimensioni
diametro 30-40 cm, h. 7-9
Produttori
caseifici aderenti al Consorzio di produzione e tutela del Bra
Codice forma
n.d.
Codice tagliato
n.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Guffanti: appuntamenti, nuovi prodotti, iniziative e approfondimenti.
Privacy policy