Crescenza

Il tipico formaggio dolce e molle della Lombardia: a Cremona, mescolato con la mostarda mele cotogne, a Natale diventava una crema da accompagnare al Panettone. D’inverno la Crescenza artigianale tende ad essere più molle e liquida, d’estate per una migliore conservabilità è prodotta con una consistenza un po’ più compatta e un minor contenuto di siero. Si tratta di un formaggio freschissimo da consumare in tempi rapidi, anche se gli intenditori la apprezzano anche “passita”, quando cioè dopo qualche giorno la “pelle” esterna si ispessisce e i sapori si fanno più pronunciati.

Caratteristiche organolettiche

Aspetto
pasta bianco latte, stillante siero, molto morbido e cremoso
Sapore
dolce, delicato, ricorda il sapore del latte
Abbinamenti
vini bianchi fruttati, birre chiare. Mostarda di Cremona. Piadina romagnola, focaccia e tramezzini

Caratteristiche tecniche

Latte
latte vaccino
Lavorazione
artigianale
Pasta
cruda, non pressata
Salatura
a secco
Stagionatura
assente
Produzione
tutto l'anno
Grassi
Mgss 48%
Peso
250 gr - 1 kg circa
Dimensioni
variabile secondo la tipologia
Produttori
Casari della provincia di Cremona
Codice forma
0900013 - 1 kg x 2 pz / 0900012 - 250 gr x 8 pz
Codice tagliato
n.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Guffanti: appuntamenti, nuovi prodotti, iniziative e approfondimenti.