Gorgonzola DOP Dolce

"Fratello minore" del Gorgonzola DOP tradizionale, oggi denominato Piccante, il Gorgonzola DOP Dolce è nato verso la metà del XX secolo, diventando ben presto la versione più conosciuta dai consumatori. Tecnicamente la differenza principale rispetto al Piccante consiste nel maggior contenuto di siero, che rende la pasta più morbida, perfino spalmabile, e il gusto più delicato. Per questa stessa caratteristica non è in grado di sopportare lunghe stagionature, caratterizzandosi come un formaggio semifresco. Esistono produzione industriali e produzioni artigianali: in queste ultime la lavorazione è eseguita interamente a mano invece che da macchinari, con un prodotto finale più morbido e cremoso, definito “scappante” dagli intenditori.

Caratteristiche organolettiche

Aspetto
pasta paglierina chiara, morbida e cedevole. Erborinatura celeste-verde chiaro. La crosta è di colore rossiccio chiaro, di norma protetta con carta stagnola
Sapore
intenso, ma più delicato del Gorgonzola piccante
Abbinamenti
Vini rossi corposi e invecchiati, vini dolci e liquorosi. Mostarda piccante di frutta, confettura di fichi. Frutta fresca (pere William). Pane di segale, polenta

Caratteristiche tecniche

Latte
vaccino, intero, pastorizzato
Lavorazione
artigianale
Pasta
cruda, non pressata
Salatura
a secco
Stagionatura
60 giorni
Produzione
tutto l’anno
Grassi
48% MGSS
Peso
10-12 kg
Dimensioni
diametro 25-30 cm, h. 30-35
Produttori
caseifici aderenti al Consorzio di produzione e tutela del Gorgonzola
Codice forma
n.d.
Codice tagliato
n.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Guffanti: appuntamenti, nuovi prodotti, iniziative e approfondimenti.
Privacy policy