Maccagn stagionato

Toma proveniente dai pascoli intorno a Oropa, comune montano sede di un celebre santuario. Da giugno a settembre prodotta anche in alpeggio. Fra le numerose tome della zona (come la Toma del Maccagno) spicca perché prodotta esclusivamente con latte crudo di vacche di razza Bruna alpina.

Caratteristiche organolettiche

Aspetto
pasta color avorio o giallo paglierino più o meno intenso a seconda della stagionatura, compatta, con occhiatura rada
Sapore
intenso, dolce, con note di erba o fieno e sentori di stalla
Abbinamenti
Vini rossi. Frutta fresca (pera Passacrassana). Mostarda di zucca. Pane nero di segale, polenta

Caratteristiche tecniche

Latte
vaccino, intero, crudo
Lavorazione
artigianale, d’alpeggio
Pasta
cotta, pressata
Salatura
a secco
Stagionatura
minimo 20 giorni
Produzione
tutto l’anno, alpeggio estiva
Grassi
45% Mgss
Peso
3-4 kg
Dimensioni
diametro 15-25 cm, h 8-10
Produttori
casari del biellese
Codice forma
n.d.
Codice tagliato
n.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Guffanti: appuntamenti, nuovi prodotti, iniziative e approfondimenti.