Pecorino abruzzese sott’olio

Il pecorino abruzzese in questa lavorazione viene stagionato circa due mesi, poi tagliato a piccoli pezzi di forma cubica e fatto ulteriormente stagionare sott’olio di oliva insaporito con erbe aromatiche: ottimo come antipasto.

Caratteristiche organolettiche

Aspetto
pasta paglierina dura e compatta.
Sapore
intenso, sapido e piccante, con gli aromi trasmessi dall’olio di oliva
Abbinamenti
Vini rossi corposi e invecchiati. Miele millefiori. Mostarda piccante di pere e mele cotogne. Fave e fichi freschi. Pane casereccio

Caratteristiche tecniche

Latte
vaccino, intero, crudo
Lavorazione
artigianale
Pasta
pressata
Salatura
a secco
Stagionatura
minimo 60 giorni
Produzione
tutto l’anno
Grassi
40% Mgss
Peso
1,5 kg
Dimensioni
vasi di vetro
Produttori
casari del centro dell’Abruzzo
Codice forma
n.d.
Codice tagliato
n.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Guffanti: appuntamenti, nuovi prodotti, iniziative e approfondimenti.
Privacy policy