Pecorino stagionato dei Basilischi

I centri della Valle del fiume Agri sono un luogo di raccolta e di stagionatura dei formaggi prodotti più in alto, alle pendici dei monti circostanti. L’area di produzione comprende le aree dell'entroterra lucano, dove vengono sfruttati i pascoli non adatti ai bovini.

Durante la stagionatura le forme sono unte con olio e strutto e strofinate con steli di finocchio selvatico.

Il pecorino dei Basilischi è prodotto sia in forme di pochi chilogrammi di peso sia anche in forme di dimensioni molto grandi (un cinquantina di chili circa) che richiedono stagionature di almeno un anno.

Caratteristiche organolettiche

Aspetto
Forma cilindrica con scalzo leggermente convesso, crosta semidura di colore dal giallo intenso al bruno. Pasta semidura, compatta, dal giallo al paglierino dorato con leggera occhiatura.
Sapore
Piccante mediamente salato
Abbinamenti
Vini rossi, miele aromatico, mostarda piccante di pere e mele cotogne, pasta in bianco e pane casereccio.

Caratteristiche tecniche

Latte
Ovino intero
Lavorazione
Artigianale
Pasta
Semidura e compatta
Salatura
A secco
Stagionatura
Da un minino di 3 mesi ad un massimo di 24 mesi
Produzione
Annuale
Grassi
53,50% sul secco
Peso
Da 3 a 60 kg
Dimensioni
n.d.
Produttori
Casari della provincia di Potenza
Codice forma
n.d.
Codice tagliato
n.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Guffanti: appuntamenti, nuovi prodotti, iniziative e approfondimenti.
Privacy policy