Provola silana

Come nel caso del caciocavallo silano, la provola silana non è prodotta solo in Sila o in Calabria, ma in diverse regioni del Sud Italia, anche a causa della tendenza in passato da parte dei proprietari delle mandrie a “transumare” per distanze molto lunghe. “Provola”, “provolone” e l’antico “provatura” derivano dalla “prova”, il campione di cagliata che si immergeva nell’acqua per stabilire se era abbastanza calda per la filatura.

Caratteristiche organolettiche

Aspetto
pasta paglierina compatta, elastica, con poca occhiatura
Sapore
dolce, intenso
Abbinamenti
Vini bianchi o rossi, birre chiare. Confettura di pomodori rossi, confettura piccante di pomodoro verde. Pane “ciabatta”

Caratteristiche tecniche

Latte
vaccino, intero, crudo
Lavorazione
artigianale
Pasta
filata
Salatura
in salamoia
Stagionatura
minimo 15 giorni
Produzione
annuale
Grassi
38% Mgss
Peso
1-2 kg
Dimensioni
diametro 10-15 cm
Produttori
casari del Sud Italia
Codice forma
n.d.
Codice tagliato
n.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Guffanti: appuntamenti, nuovi prodotti, iniziative e approfondimenti.
Privacy policy