Ricotta salata di pecora Marzolina

Il metodo più semplice per conservare la ricotta consiste nella salatura: se ne ricava un prodotto destinato principalmente alla grattugia, dove può sostituire egregiamente i tradizionali formaggi duri, anche se la ricotta salata è ottima pure consumata da sola.

Caratteristiche organolettiche

Aspetto
pasta dura e bianca
Sapore
Sapore: sapido, con intense note ovine
Abbinamenti
Vini bianchi. Mostarda di pomodori verdi. Olive in salamoia. Pasta in bianco e condita (grattugiata)

Caratteristiche tecniche

Latte
siero di latte ovino
Lavorazione
artigianale
Pasta
“ricotta”
Salatura
a secco
Stagionatura
minimo 20 giorni
Produzione
annuale
Grassi
10% Mgss
Peso
0,3 -0,5 kg kg
Dimensioni
variabili
Produttori
casari di Puglia, Sardegna e Sicilia
Codice forma
n.d.
Codice tagliato
n.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Guffanti: appuntamenti, nuovi prodotti, iniziative e approfondimenti.
Privacy policy