Seiras del fieno

Antico metodo di conservazione del Seirass piemontese, che senza stravolgerne il sapore con la salatura o l’affumicatura viene semplicemente avvolto nel fieno maggengo che lo protegge dagli agenti esterni. Gusto molto più evoluto e aromatico rispetto a quello del prodotto fresco.

Caratteristiche organolettiche

Aspetto
pasta avorio, con leggera sfumatura paglierina all’esterno, morbida, avvolta in fili di fieno verde
Sapore
delicato, ma con decise note di frutta matura dovute al fieno in cui viene stagionata
Abbinamenti
Vini bianchi amabili. Marmellata di mirtilli, marmellata d’arancia, miele d’acacia. Grissini piemontesi, “lingue di suocera”

Caratteristiche tecniche

Latte
iero di latte ovino e vaccino + panna
Lavorazione
artigianale
Pasta
“ricotta”
Salatura
a secco
Stagionatura
alcune settimane
Produzione
mesi estivi
Grassi
30% Mgss
Peso
1-1,5 kg kg
Dimensioni
variabili
Produttori
casari della Val Pellice e delle vallate adiacenti
Codice forma
n.d.
Codice tagliato
n.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Guffanti: appuntamenti, nuovi prodotti, iniziative e approfondimenti.
Privacy policy