Trentingrana DOP

Pur nell’ambito della dop Grana Padano, il Grana prodotto in provincia di Trento (importante soprattutto l’area della Val di Non) è distinto dagli altri grazie al marchio “Trentino” ben visibile sullo scalzo. Nella sua lavorazione si utilizza il latte proveniente da zona montana (d’estate da pascoli posti a 7-800 metri di altezza), che gli conferisce un gusto particolare, in grado di segnalarlo all’interno delle produzioni affini.

Caratteristiche organolettiche

Aspetto
pasta dura, di consistenza granulosa e di colore paglierino più o meno scuro a seconda della durata della stagionatura
Sapore
armonico, asciutto e intenso, con note erbacee se prodotto con latte di bestiame alimentato al pascolo
Abbinamenti
Vini rossi corposi e invecchiati, ma anche vini bianchi frizzanti se giovane. Frutta fresca (pere Kaiser), mostarda di zucca. Aceto Balsamico di Modena, pane croccante

Caratteristiche tecniche

Latte
vaccino, scremato, crudo
Lavorazione
artigianale e industriale
Pasta
cotta, pressata
Salatura
in salamoia
Stagionatura
minimo 9 mesi
Produzione
tutto l’anno
Grassi
32% Mgss
Peso
24-40 kg
Dimensioni
diametro 35-45 cm, h. 18-25
Produttori
caselli aderenti al Consorzio di produzione e tutela del Grana Padano Trentino
Codice forma
n.d.
Codice tagliato
n.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Per sapere prima di tutti quel che succede nel mondo Guffanti: appuntamenti, nuovi prodotti, iniziative e approfondimenti.
Privacy policy